Info


gioco di carta

Laura Di Fazio

Disegni Dipinti Incisioni


Studio ed esposizione permanente

Spazio Mantegna

via Piero della Francesca 4/7

(angolo via Mantegna 5) 20154 Milano


SpazioMantegna è la nuova sede del mio laboratorio, una nuova officina e fucina di idee, dove si crea con carta e inchiostri, con torchio, tele e pigmenti... dove si organizzano incontri, si ospitano mostre personali e collettive, performances ed eventi culturali.


Come arrivare: zona C.so Sempione/Procaccini

bus 37-43-57, tram 1-12-14-19

Vedi mappa


Per info: tel. 02/33106693 - cell. 339 6139586

email: lauradifazio@fastwebnet.it

lauradifazio@fastwebnet.it


Segui Spazio Mantegna su Facebook

Blog


Spazio Mantegna – “Nelle camere blu” finissage sabato 1 giugno ore 18

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

SpazioMantegna “Nelle camere blu” vernissage martedì 21 maggio ore 18

Questa mostra fa parte del circuito di
Milano PHOTOFESTIVAL 14a Edizione
NELLE CAMERE BLU
cianotipie di
Laura Di Fazio
21 maggio | 1 giugno 2019

inaugurazione
martedì 21 maggio ore 18
Ingresso libero
e su appuntamento da lunedì a sabato dalle 15 alle 19
http://www.milanophotofestival.it/evento/nelle-camere-blu-in-the-blue-rooms-laura-di-fazio/?instance_id=383
via Piero della Francesca 4/7 (ang. via Mantegna 5) Milano
come arrivare: M2 Garibaldi, M5  Gerusalemme – bus 43, 57 – tram 10
info spaziomantegna@gmail.com – cell 339 6139586
Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

Come Stoffa | Paratissima Milano Art&Design Fair dal 9 al 14 aprile 2019

partecipo a Paratissima con alcune delle mie opere Arazzi e Risvolti del progetto Come Stoffa

Orari di PARATISSIMA
martedì 09 aprile 2019: ore 15:00 – 20:00
da mercoledì a venerdì: ore 10:00 – 20:00
sabato 13 aprile 2019: ore 10:00 – 24:00
domenica 14 aprile 2019: ore 10:00 – 20:00
Ingresso gratuito

Come stoffa

testo di Rossana Cesaréo

Nel progetto Come stoffa che si sviluppa nel ciclo degli Arazzi e dei Risvolti, sono le stratificazioni di segni e di colore a trasformare l’opera in arazzo. Stratificazioni di motivi – damaschi e geometrie floreali – pattern decorativi dalle fortune alterne, che evocano interni illustri via via trascorsi nelle memorie familiari di tappezzerie d’antan. Figure di scenari domestici o teatrali che aspirano a un decoro e a un gusto destinato forse a estinguersi con le generazioni. La citazione tuttavia non si esaurisce in questa notazione tematica, ma viene usata da Laura Di Fazio come una materia prima, carica di tutte le possibilità che può esplorare coerentemente con quelle poetiche del “pattern painting” che riscattano la decorazione dentro una profonda intuizione dei procedimenti cognitivi con cui vediamo e percepiamo le forme. Gli Arazzi si evolvono così nei Risvolti, con quel gusto che deriva dalla familiarità con la stoffa e le sue andature spaziali, sculture da parete, inediti omaggi al colore e alle sue trame e a ciò che la luce e le forme fanno accadere sulla tela.

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

SpazioMantegna “A Casa | carte, tessuti, oggetti, forme e colori” vernissage 8 aprile 2019 ore 18

l’evento partecipa al FuoriSalone 2019 | da lunedì 8 a sabato 13 aprile 2019

vernissage lunedì 8 aprile ore 18

orari da martedì a sabato dalle 15 alle 19

comunicato stampa

“Laura Di Fazio e Lucia Lapone, interpretano materiali, forme e colori secondo le rispettive competenze e poetiche. L’una artista dell’incisione e della pittura, l’altra textile designer, allestiscono un piccolo regno fatto di tessuti, lampade, quaderni figurati… Si incontrano e ricevono a SpazioMantegna, in occasione del FuoriSalone 2019, come ci si incontra nelle case, sedendosi a un tavolo e chiacchierando, imbastendo il filo di relazioni che sono la vita stessa e maneggiando piccoli oggetti utili, mai disgiunti dal gusto e dalla storia che li ha portati a vivere accanto e con noi, compagni discreti capaci di portare armonia, colore, bellezza.

Tecniche incisorie, tecniche di stampa, legatoria e piegature. Laura Di Fazio usa la carta, il segno, le textures per realizzare superfici figurate e con quelle genera oggetti inediti. Decorazione e funzione si uniscono armoniosamente in opere uniche che suonano familiari. Ogni tecnica nutre la sua ispirazione, ogni ispirazione chiama nuove competenze.

Lucia Lapone progetta e realizza tessuti artigianali per l’arredamento e l’abbigliamento, sperimentando diverse tecniche, quali Shibori, ricamo contemporaneo, hand painting. Ed è con questi tessuti che dà vita a pezzi unici per le sue tre linee: Casa così, Mi vesto così e Scarpe così.”

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

Fioriture – vernissage 13 dicembre 2018 – Spazio Kintsu Milano

dal 13 al 15 dicembre saranno esposti i miei dipinti della serie “Risvolti” e alcune incisioni della cartella “Fioriture”

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

Empatie/Contaminazioni – 13 | 22 dicembre Fabbrica del Vapore Milano

partecipo con l’incisione dal titolo “Colonna votiva”

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

Biennale Oggetto Libro | Biblioteca Nazionale Braidense | 7 novembre – 7 dicembre 2018

Festival internazionale del libro d’Artista e di Design
7 novembre 2018 – 7 dicembre 2018

Inaugurazione Biblioteca Nazionale Braidense, Via Brera 28 Milano –

7 novembre 2018, ore 17.00

Promossa da SBLU_spazioalbello, Pinacoteca di Brera, Biblioteca Nazionale Braidense, Mediateca Santa Teresa e AIAP associazione italiana design della comunicazione visiva, con il patrocinio del Mibac, del Comune di Milano e di ADI Associazione per il disegno industriale, OGGETTO LIBRO è alla sua terza edizione. Il Festival, che ha ricevuto lo scorso giungo la Menzione d’Onore del Compasso d’Oro 2018, è unico nel suo genere in quanto mette a confronto il mondo dell”arte e il mondo del design attraverso il libro come oggetto. Con lo scopo di stimolare un dibattito sulla creatività, la nuova edizione è proposta in due sedi e inaugura il 7 novembre 2018 alla Biblioteca Nazionale Braidense e il 15 novembre alla Mediateca Santa Teresa di Milano.
L’iniziativa, amata dal grande pubblico grazie a una formula che coinvolge molti interessi e suscita varie curiosità, diventa lo strumento ideale per avvicinarsi all’arte contemporanea e per scoprire i segreti del design e della stampa.  L’edizione frutto della selezione di oltre 250 libri pervenuti da tutto il mondo (India, Corea, Colombia, tra gli altri) propone libri che, attraverso un impianto narrativo non sempre esplicitato dalle parole, raccontano una storia.
In mostra circa 200 volumi, tra libri d’artista e libri di design. Autori di prestigio, come Emilio Isgrò, Ugo La Pietra e William Xerra per l’arte o Irma BoomGinette Caron per il design, garantiscono una qualità indiscutibile delle opere proposte.

Orari di apertura della mostra: dal lunedì al sabato 9.30 – 13,30 - Ingresso Libero


Partecipo con il libro d’artista “Laggiù andare vorrei” del 2018, libro cucito a mano, cianotipie su carta Hahnemuhle di cliché-verres dipinti, testo calligrafato a china tratto da “Conosci tu il paese dove fioriscono i limoni?” di J.W.Goethe (1795)

libro aperto cm 70×13 – 90×13

libro chiuso cm 35×13

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

Spazio Mantegna | Shibori – forme, segni e tracce su tessuto | dal 6 al 21 ottobre 2018 | inaugurazione 6 ottobre ore 18

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

MilanoGraphicArt 12 e 13 maggio 2018

Articolo di Francesca Bonazzoli sul Corriere della Sera del 12 maggio 2018 dedicato a MilanoGraphicArt, nella foto una mia “Fioritura”, incisione a puntasecca a tre matrici del 2017

Articolo da Il Giorno del 10 maggio 2018

nella foto sono con le mie “Fioriture”, incisioni a puntasecca a più matrici del 2017

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su

SpazioMantegna | Segno Forma Colore tra Innovazione e Tradizione | inaugurazione sabato 12 maggio 2018

La mostra è inserita nel programma di Milano Graphic Art 1a edizione milanese dedicata alla grafica d’arte

Spazio Mantegna ha da tempo avviato l’incontro e la collaborazione tra generazioni, promuovendo accanto a linguaggi nel solco della tradizione, ricerche e tecniche più sperimentali. Il dialogo tra innovazione e tradizione che ne deriva è sempre fecondo di nuovi sviluppi e di nuove poetiche, dando l’opportunità ai giovani artisti e ai maestri di accedere alle reciproche esperienze e ricerche creative.

Posted in Senza categoria | Leave a comment | torna su
← Older posts