Biografia

Ho scelto questo delizioso schizzo eseguito da Brigida quando aveva solo 5 anni, per la sua espressività e freschezza….e perchè mi rappresenta.


In questo sito avete accesso alla diversità delle tecniche da me utilizzate e delle tematiche affrontate in questi anni di studio e di ricerca: dalla figurazione all’astrazione, dalla mimesis ad un approccio più concettuale.

Preferirei evitare di classificare le mie opere, ma per facilitarne la lettura e la visione le ho suddivise in tecniche, categorie e anni di esecuzione in una sorta di Archivio ideale e virtuale della memoria.

La mia attuale ricerca artistica è rivolta allo studio del “pattern painting”, dove si collocano le mie opere più recenti.


Cenni biografici / Biography



Laura di Fazio (1957) vive e opera a Milano. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, si interessa di paleografia, calligrafia e di grafica d’arte, e da quello studio del linguaggio e dei segni prende avvio il suo percorso artistico. La predilezione per l’incisione, che apprende presso la Scuola Sup. d’Arte Applicata del Castello Sforzesco, dove si diploma, la porta a realizzare ad oggi più di un migliaio di matrici, spaziando dalle tecniche calcografiche più tradizionali sino a quelle più sperimentali. La formazione prosegue presso l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si laurea in Arti Visive/Pittura con Ignazio Gadaleta.

La commistione tra tecniche diverse, partendo da quelle incisorie, ha reso possibile nella sua produzione artistica un progressivo abbandono dello spazio piano verso una tridimensionalità dell’opera sia essa orientata alla visione del reale, alla sfera affettiva e ai legami familiari sia essa rivolta allo studio del “pattern painting” attraverso stratificazioni di segni e di colore e la creazione di trame e di textures.

Dal 1994 alcuni dei suoi lavori sono presenti presso la Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli di Milano e presso collezioni private. Partecipa a diverse rassegne e collettive in Italia e all’estero. E’ presente nel “Repertorio degli Incisori Italiani” del Gabinetto Stampe Antiche e Moderne del comune di Bagnacavallo e nell’Annuario degli Incisori Italiani di “Grafica d’Arte”, che nel 2015 le riserva un articolo nel supplemento L’Occhio nel Segno.

Dal 1994 al 2010 cura il suo atélier in Alzaia Naviglio Grande a Milano, ma nel 2011 concepisce il proprio nuovo studio come spazio di confronto dando vita a SpazioMantegna, luogo di seminari, incontri espositivi e laboratoriali con artisti, storici e critici dell’arte e allievi di tutte le età.

Oltre all’attività artistica si dedica alla curatela di mostre ed eventi culturali e, in collaborazione con le Associazioni e le Istituzioni del proprio Municipio, a rassegne diffuse dedicate al “libro d’artista”.

Nel 2016/2017 è membro  della Commissione Artistica della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano.


Laura di Fazio (1957) lives and works in Milan. She started her artistic activity in 1990, studying at the School of Applied Arts of Castello Sforzesco in Milan and at Brera Academy of Fine Arts. His fondness for chalcographic techniques (etching, aquatint, drypoint and many others) comes to the secret relationship between the gesture, which produces the sign on the hard surface of the plate, and the never entirely predictable response of the paper and ink to that footprint. In such a way games, flowers and landscapes, cats and other animals appear. Then they come to life, become colored, the support turns to canvas: the animals become characters, travel companions of women who watch or rest … suspended allegories or merely evoked.

Most of her works can be found in private collection in Italy and abroad. Since 1994 some of her works are collected in Civica Raccolta di Stampe Bertarelli in Milan. She takes part in Padiglione Tibet of 54th Biennale of Venice other events.

© Laura Di Fazio, tutti i diritti riservati. Tutte le opere ed i testi rappresentati in questa galleria sono proprietà di Laura Di Fazio. É vietato l'utilizzo non autorizzato, per qualsiasi finalità o scopo, comprese la riproduzione, la duplicazione, la pubblicazione o il download, parziale o integrale. L'utilizzo non autorizzato delle immagini sarà perseguito a norma di legge.